La stampa calcografica da Mantegna a Chagall

raimondi titolo

raimondi part cyan

COMUNICATO STAMPA

L’Istituto Nazionale per la Grafica presenta la seconda manifestazione legata al programma didattico Lineamenti di storia delle tecniche, che prevede un corso per studenti universitari e una mostra, quest’anno dedicati alle tecniche calcografiche dirette: bulino, puntasecca, maniera nera.

La mostra, curata da Ginevra Mariani, è costituita da una selezione di circa 150 opere, provenienti soprattutto dalle collezioni dell’Istituto, e vuole illustrare l’evoluzione della storia e della fortuna di questo particolare linguaggio grafico tra invenzione e traduzione, dalle origini quattrocentesche sino alle sperimentazioni contemporanee.

In questa occasione saranno esposti i preziosi e antichi fogli di ambito italiano tra cui è particolarmente significativo il nucleo relativo alle scuole toscana e veneta rappresentato dalle opere di Antonio Pollaiolo, Matteo Rosselli, Baccio Baldini, Andrea Mantegna . Altrettanto significativa la scelta delle opere dei maestri del Nord Europa del XV e XVI secolo che comprende stampe di Albrecht Dürer – tra queste capolavori quali La Melencholia e Il Cavaliere la Morte e il Diavolo – di Martin Schongauer e di Luca di Leyda.

Saranno esposti anche rami e stampe di grande formato come la traduzione di Giorgio Ghisi del Giudizio Universale di Michelangelo, il fregio con la Favola di Niobe di Polidoro da Caravaggio incisa da Goltzius, l’Adorazione dei Magi di Baldassarre Peruzzi incisa da Agostino Carracci , la volta di Palazzo Barberini di Pietro da Cortona tradotta da Cornelis Bloemaert e la vigorosa traduzione di Lucas Vostermann il Vecchio del Combattimento delle Amazzoni di Rubens.

Nella sezione dedicata al Novecento saranno presenti incisioni di Giuseppe de Nittis, Anselmo Bucci, Kate Kollovitz, Max Beckmann, Marc Chagall, Pablo Picasso, Max Ernst, Salvador Dalì, Man Ray, Giorgio Morandi, Umberto Mastroianni, Piero Dorazio, Jean Pierre Velly, Giulia Napoleone, provenienti da collezioni pubbliche e private.

La mostra è anche un’occasione per conoscere il carattere unico dell’Istituto rispetto alle raccolte pubbliche di grafica, e che consiste nella possibilità, per molti casi, di confrontare contemporaneamente la stampa con la matrice e con il disegno preparatorio. Confronto reso possibile dall’esistenza della più ricca collezione al mondo di matrici calcografiche accumulata dall’attività secolare della Calcografia, ma anche dalla fortunata confluenza nell’Istituto delle antiche collezioni del Gabinetto delle Stampe.

La mostra sarà corredata da apparati didattici esemplificativi delle tecniche, delle fasi di stampa e delle problematiche relative alla conservazione e al degrado delle matrici calcografiche, apparati realizzati in collaborazione con il Laboratorio diagnostico, il Laboratorio di restauro e la Stamperia dell’Istituto.

Questa manifestazione sarà accompagnata dalla pubblicazione del secondo volume della collana Lineamenti di Storia delle Tecniche dedicato appunto al bulino e alle tecniche di incisione diretta su metallo edito da De Luca e curato dalla stessa Ginevra Mariani

Sarà inoltre a disposizione un servizio di visite guidate, condotto dal personale dell’Istituto, che prevede anche di assistere nella Stamperia ai procedimenti di stampa. Per i bambini in età scolare è previsto il lavoro in un Laboratorio specializzato in cui sarà possibile conoscere i diversi metodi d’incisione.

Sponsor della mostra, Schenker Method e IBM Printing Systems.

lbrecht Dürer Adamo ed Eva, 1504, bulino Roma, Istituto Nazionale per la Grafica

lbrecht Dürer Adamo ed Eva, 1504,
bulino
Roma, Istituto Nazionale per la Grafica

Francesco Rosselli (Firenze 1448-post 1513 Assunzione della Vergine, da Sandro Botticelli, 1490 ca. bulino Roma, Istituto Nazionale per la Grafica

Francesco Rosselli (Firenze 1448-post 1513
Assunzione della Vergine, da Sandro Botticelli, 1490 ca.
bulino
Roma, Istituto Nazionale per la Grafica

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Umberto Mastroianni Lo stregone,1966 incisione diretta su piombo Roma, Istituto Nazionale per la Grafica

Umberto Mastroianni
Lo stregone,1966
incisione diretta su piombo
Roma, Istituto Nazionale per la Grafica

Marc Chagall (Vitebsk 1887 - St. Paul de Vence 1985 Der Vater , 1922, da Maine Liebe Puntasecca mm. 270 x 215 Bologna,Pinacoteca Nazionale,Gabinetto disegni e stampe

Marc Chagall (Vitebsk 1887 – St. Paul de Vence 1985
Der Vater , 1922, da Maine Liebe
Puntasecca mm. 270 x 215
Bologna,Pinacoteca Nazionale,Gabinetto disegni e stampe

Giuseppe De Nittis (Barletta 1846-Saint Germain-en-Laye, Parigi 1884) Sogni del mattino, 1875 Puntasecca Roma, Istituto Nazionale per la Grafica

Giuseppe De Nittis (Barletta 1846-Saint Germain-en-Laye, Parigi 1884)
Sogni del mattino, 1875
Puntasecca
Roma, Istituto Nazionale per la Grafica

Marco Dente Entello e Darete 1520-1525 bulino e puntasecca Roma, Istituto Nazionale per la Grafica

Marco Dente Entello e Darete 1520-1525
bulino e puntasecca
Roma, Istituto Nazionale per la Grafica

Girolamo Mocetto Giuditta e Oloferne,1500.1505 ca bulino e puntasecca Roma, Galleria Nazionale d'Arte Moderna

Girolamo Mocetto
Giuditta e Oloferne,1500.1505 ca
bulino e puntasecca
Roma, Galleria Nazionale d’Arte Moderna

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Luca di Leida Sansone e Dalila,1508 bulino Roma, Istituto Nazionale per la Grafica

Luca di Leida
Sansone e Dalila,1508
bulino
Roma, Istituto Nazionale per la Grafica

Claude Mellan Sansone e Dalila,1629 bulino Roma, Istituto Nazionale per la Grafica

Claude Mellan
Sansone e Dalila,1629
bulino
Roma, Istituto Nazionale per la Grafica

Albrecht Dürer Melencolia I,1514 bulino Roma, Istituto Nazionale per la Grafica

Albrecht Dürer
Melencolia I,1514
bulino
Roma, Istituto Nazionale per la Grafica

Monogrammista E.S. Alfabeto figurato puntasecca e bulino Roma, Istituto Nazionale per la Grafic a

Monogrammista E.S.
Alfabeto figurato
puntasecca e bulino
Roma, Istituto Nazionale per la Grafica

 

raimondi part giallo

NOTIZIE UTILI

Apertura al pubblico:

28 febbraio – 16 aprile 2003

tutti i giorni 10.00 – 19.00

 

Ingresso

intero € 5 con guida breve della mostra in omaggio.

ridotto € 3 con guida breve della mostra in omaggio per:

minori di 18 anni, scuole, studenti universitari, gruppi (minimo 15 visitatori ), militari in divisa.

gratuito per minori di 6 anni, disabili, giornalisti, dipendenti del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, per i possessori del biglietto di ingresso della mostra Giuseppe Tornatore. Fotografo in Siberia. Palazzo Fontana di Tevi, (15 febbraio – 30 marzo 2003)

Visite guidate

– Per gruppi (min 10 persone) ogni sabato alle ore 10, € 4

– Per le scuole e gli studenti universitari (min 10-max 25 persone) ogni giovedì e venerdì alle ore 10.00, € 3,50

 

corso didattico “Lineamenti di storia delle tecniche. Tecniche calcografiche d’incisione diretta. Dal Bulino alle sperimentazioni contemporane”, Sala Conferenze di Palazzo Fontana di Trevi, via Poli 54 Roma,

11 marzo – 2 aprile 2003. Ammissione a numero chiuso, è necessaria l’iscrizione.

Informazioni e prenotazioni: Tel. 06 69980223 o 06 69980242 dal lunedì al venerdì (esclusi festivi) dalle 10.00 alle 13.30 e dalle 14.30 alle 17.00

Informazioni sul corso:

Servizi educativi Antonella Renzitti tel: 06.69980223

Servizi educativi Orsola Bonifati tel: 06.69980303

Informazioni e prenotazioni sulla mostra, sulle visite guidate: dal lunedì al venerdì (esclusi i festivi) 10.00 – 13.00 e 14.30 – 17.00 tel: 06 692050630

Ufficio Stampa

Istituto Nazionale per la Grafica: Marcella Ghio tel. 0669980238 – fax 0669921454

 

raimondi part magenta

Corso didattico