Festa della Grafica per la Musica

invito_festa_musica1

21 – 22 giugno 2013

La Sala Dante di palazzo Poli a Fontana di Trevi riapre dopo due mesi di chiusura, con una novità: l’istallazione di sculture aeree di carta di Roberto Mannino, Streams, concepite per dotare la sala di una qualità acustica all’altezza della sua tradizione storica. Si tratta di un’anteprima della presentazione che avverrà il 5 ottobre 2013, Giornata del Contemporaneo. Il 21 e il 22 giugno, nell’ambito della Festa europea della Musica, si terranno due concerti molto particolari, per festeggiare il ritorno della Sala alla sua destinazione d’uso privilegiata per tutto l’Ottocento, quella di Sala per concerti. Fu qui, infatti, che Franz Liszt assistette, nel febbraio 1866, alla prima esecuzione italiana della sua Dante-Simphonie, e da allora per tutto il secolo XIX si avvicendarono grandi musicisti come Massenet, Mascagni e Puccini.

Il 21 GIUGNO, il pianista Costantino Catena presenterà una scelta di brani di Liszt, tra cui spicca Aprés une lecture du Dante: Fantasia quasi sonata, più breve della sinfonia, ed adatta all’ascolto contemporaneo, così come i tre Sonetti di Petrarca, letti dalla giovane attrice Giulia Chiaramonte, e le canzoni napoletane, trascrizioni dello stesso Liszt da Donizetti. In chiusura, un omaggio a Verdi della soprano Chiara Fiorani.

Il 22 GIUGNO, cambio radicale di scena: grazie all’Ambasciata dell’Azerbaigian in Italia, sarà presentata una importante musica tradizionale: il mugham, musica d’arte dell’Azerbaigian, che é parte integrante del Patrimonio Intangibile dell’Umanità dell’Unesco dal 2008. Si tratta di un genere musicale, affine alla nostra categoria concettuale di musica classica, sebbene di trasmissione e tradizione orale, costituito da un ricco repertorio di poesia cantata accompagnata da strumenti, basato su un sistema musicale che é espressione della raffinata civiltà islamica dalle radici mediterranee e asiatiche. L’Istituto Nazionale per la Grafica intraprende così un percorso di conoscenza e divulgazione della musica riconosciuta dall’Unesco come Patrimonio dell’Umanità. Subito dopo il concerto, sarà inaugurata la mostra dell’artista azerbaigiana Maryam Alakbarli, delicata interprete della tradizione batik. Entrambi i concerti inizieranno alle ore 19, con ingresso libero fino ad esaurimento posti.

programma_festa_della_musica_2013

Sede dell’evento Roma, Palazzo Poli, via Poli, 54

Date concerti  21 – 22 giugno 2013 – ore 19.00

Date mostra  dal 22 al 30 giugno 2013

Apertura al pubblico martedì – domenica, ore 10.00 -19.00 – chiusura settimanale: lunedì

Ingresso libero

Responsabile Ufficio Stampa e Comunicazione Angelina Travaglini  con la collaborazione di Matteo Maria Borsoi e Roberta Ricci tel. 06 69980238

programma_festa_musica-8

programma_festa_musica-13