Giambattista Piranesi 1720-2020

Giambattista Piranesi 1720-2020 / Roma allo specchio. Matrici incise

Progetto Piranesi 

a cura di Ginevra Mariani con Giovanna Scaloni, Giovanna Grumo, Giorgio Marini, Lucia Ghedin, Ciro Salinitro

 

ICG, Sale di Palazzo Poli, ottobre/ novembre 2020 

Nel 2020 cadrà il terzo centenario della nascita di Giambattista Piranesi (Venezia 4 ottobre 1720), il grande artista veneziano al quale l’Istituto, con Progetto Piranesi, sta dedicando uno studio ormai decennale. Il Fondo Piranesi, conservato nella collezione della Calcoteca,  rappresenta con i suoi 1191 rami un vero  tesoro per la ricerca scientifica sull’artista che è stato, come noto, uno dei protagonisti del Settecento a Roma e in Europa.

Il gruppo di lavoro di Progetto Piranesi intende celebrare l’artista con una mostra volta a far conoscere anche al pubblico le sue matrici, opere note per lo più solo agli studiosi della materia. Le lastre incise di Piranesi infatti sono straordinari capolavori di raffinatezza tecnica  di grande impatto visivo.

Roma allo specchio è il titolo/tema scelto, che gioca sul significato dell’immagine incisa sulla lastra al contrario, così come appunto avviene nello specchio, e che soprattutto evidenzia come l’incisore sia riuscito a tramandare nel mondo un’immagine originale e innovativa della città eterna.

Si è pensato di esporre alle pareti solo le matrici,  lasciando in poche bacheche qualche disegno e i volumi di stampe dono di Piranesi alle biblioteche romane, che saranno coinvolte nelle celebrazioni.

Una parte della mostra sarà dedicata alla spiegazione della tecnica piranesiana, con macrofotografie e strumenti per l’incisione, in modo da offrire al pubblico una informazione completa sull’argomento.

La mostra si articolerà in un percorso che documenta  in quattro grandi fasi il lavoro di Giambattista a Roma e su Roma, in totale circa 65 matrici.

  1. L’arrivo a Roma/ la formazione
  2. Roma quanta fuit ipsa ruina docet/Piranesi e la nascita dell’archeologia come scienza
  3. La grande Bottega di Strada Felice e il Museo di Antichità/evoluzione del linguaggio grafico: la maturità tecnica e la ricerca archeologica;
  4. L’immagine di Roma/ Il mito di Roma: Della Magnificenza ed Architettura de’ Romani e Campo Marzio