CalcoGrafica

calcografica

calcografica

CalcoGRAFICA rende disponibili i dati descrittivi delle opere delle collezioni dell’ING sulla base di ricerche che  possono operare sia trasversalmente alle diverse collezioni, sia limitatamente alla collezione selezionata. E’ possibile in ogni caso navigare tra tutte le opere descritte nel sistema: disegni preparatori, matrici incise, stampe, tra copie e originali, opere singole e in serie. Le opere comprese da ciascun sistema relazionale sono restituite alla fruizione contestualmente.
CalcoGRAFICA ha due obiettivi: da una parte offrire alla comunità scientifica una vista sulle collezioni dell’ ING che ne valorizzi il carattere originale e il valore di conoscenza per la storia della grafica e dell’editoria calcografica romana, dall’altra rendere disponibili anche ad un utenza generica i propri contenuti digitali.
Scaturiscono da questi obiettivi le scelte fondamentali di pubblicazione: la possibilità di accedere a tutte le immagini digitali presenti nel sistema attraverso chiavi meno “sensibili” da un punto di vista della correttezza dei contenuti, la progressiva pubblicazione dei dati descrittivi delle opere solo in seguito ad una prima attività di verifica.
Gli utenti sono chiamati a collaborare: CalcoGRAFICA mette a disposizione degli utenti del WEB il proprio patrimonio informativo, accetta contributi, integrazioni, notizie e correzioni.
CalcoGRAFICA è stato interamente realizzato con tecnologie Open Source (Java per la componente di catalogazione, e PHP per il sistema di erogazione dei dati). Il sistema di pubblicazione dei dati sul portale WEB attinge in tempo reale – utilizzando il paradigma dei web-services – all’archivio relazionale, che viene  a sua volta aggiornato, in tempo reale e via WEB, dal sistema di catalogazione.

CalcoGRAFICA è pienamente integrato nell’ambito dell’infrastruttura informatica del Ministero per i Beni e le Attività Culturali: alimenta sia la base informativa dell’ICCD, attraverso l’uso dei sistemi di interscambio dati, sia il portale Cultura Italia, attraverso l’uso del protocollo OAI-PMH.

Vai al sito di CalcoGrafica